Archive for the ‘labortango’ Category

Ecco il mio nuovo Podcast LEGGEREZZA PROFONDA

Commenti disabilitati su Ecco il mio nuovo Podcast LEGGEREZZA PROFONDA

Un percorso PODCAST per adulti di 9 sessioni + 1 in dono!

10 laboratori in forma di PODCAST ampi, ricchi, completi e molto appropriati per un lavoro a casa, nella tua intimità. Chiunque può vivere questa esperienza, durevole nel tempo!

Da rifare ancora e ancora: quando senti che ti potrà servire in particolari circostanze, rafforzarti o farti stare bene, puoi ri-scegliere una delle sessioni già fatte. Perché non finisce, il Podcast resta tuo, per sempre.

10 sessioni AUDIO speciali, sorprendenti, dove lavoro su sé, gioia e piacere si alimentano a vicenda.

Costo: 90€

 

LAB PODCAST 2021 season 01

 

 

 

Il mini corso per adulti si fa. Ecco le nuovissime date:

Commenti disabilitati su Il mini corso per adulti si fa. Ecco le nuovissime date:

04-AUTUNNO-AL-LAB-facebook-a001

02-AUTUNNO-AL-LAB-A5-a001.indd

Tre serate autunnali al Lab

Commenti disabilitati su Tre serate autunnali al Lab

Serate autunnali al Lab 2021

Serate autunnali al Lab 2021

Chi sono e proposte per adulti e bambini/e al Laboratorio

Commenti disabilitati su Chi sono e proposte per adulti e bambini/e al Laboratorio

A confabulare

 

Il laboratorio esiste dal 2008. Lo rappresento, totalmente: sono SerenaGioia Zampini, un’artista e performer indipendente, operatrice di TangoOlistico® (tango terapia metodo Habib), ideatrice dei due metodi Il senso del ritmo e il gesto teatrale-labortango, e di Sentire l’Arte; son inoltre operatrice socio educativa per persone affette da patologie dello spettro autistico. 

Conduco con le suddette metodologie, i miei laboratori di pittura e movimento corporeo per bambini e per adulti. 

Mi contraddistinguono le seguenti caratteristiche:
senso della giustizia, integrità, senso di responsabilità, non impormi ma cercare di far emergere dai partecipanti ai miei laboratori la loro parte creativa, selvaggia, sana, istintiva per poi permettere loro di “ritrovarsi”  in modo migliore con se stessi e con gli altri. Lo studio del carattere fa parte di questo mio lavoro. 

Le sessioni per gli adulti sono: 

  • Sessioni individuali e di gruppo
  • Sessioni per coppie
  • Sessioni per coppie di genitori

di

  • TangoOlistico® (metodo Habib, Gestalt, tangoterapia) unito all’ascolto, basato sullo studio del carattere.
  • Il senso del ritmo ed il gesto teatrale-labortango- e Sentire l’Arte, metodi basati sul sentire, facendo emergere naturalmente, come una sorta di maieutica, la verità che ogni persona ha in sé. Questo, con tecniche artistiche, proponendo suggestioni, con azioni corporee, condivisione, con l’ascolto. Talvolta mettendo in scena tramite il movimento corporeo mini performance, realizzando lavori artistici improvvisati.

Il mio lavoro ha come finalità cercare di dare strumenti per migliorare il benessere personale di chi partecipa. Possono partecipare tutti, non c’è bisogno di saper danzare o altro: tutto è finalizzato al miglioramento della relazione fra sé e sé e con gli altri. 

Ti invito a usufruire dei miei laboratori, in sessione individuale o coppia, in presenza o tramite i miei podcast, proprio perché potrò aiutarti a trovare il modo di prenderti cura di te; e per il tuo benessere a tutto tondo. 

A volta parlare soltanto fa emergere finte problematiche, che nascondiamo per non vedere il vero problema. Sono invece molto utili l’uso della creatività, la musica, il movimento, con le mie tecniche, unite al mio istinto e il mio sentire: posso aiutarti a non fuorviare, a non cadere in vortici a senso unico. A sbloccare insani pensieri, per poi andare libera, libero. 

Imparare a conoscersi aiuta ad individuare dove non si vuole andare, dove sentiamo che non è buono per noi, a discernere, ad accogliere, ad osservare e attendere o ad agire, per far arrivare a noi il cambiamento. Questo lo puoi sperimentare al Laboratorio.

E nessuno cambia per noi. Siamo noi ad avere un atteggiamento diverso nei confronti degli altri, delle cose. Questo è buono, è sano, per ogni essere umano. 

Lo dobbiamo a noi stessi, è un dovere verso la nostra integrità e la nostra salute psicofisica. 

Forza, proviamo a lavorarci insieme, con garbo e bellezza artistica, con gioco e leggerezza ma anche con forza e senza fronzoli; a volte posso essere tranchant, se necessario: non propongo azioni eteree, al mio Laboratorio, superficiali; con i miei metodi siamo coi piedi per terra, saldi e pronti ad affrontare tutto quel che “arriva”, senza evadere. 

Stare nel presente, affrontare ogni giorno come fosse il primo e al contempo avere o ritrovare la progettualità verso il futuro, ritrovare la stima di sé. 

Non risolvo problemi agli altri, nessuno lo può. Provo sì, invece, a darti strumenti affinché tu possa osservarti, conoscerti meglio e poi sarai tu stessa/o a invertire situazioni non buone, a cambiare in meglio, a risolvere. A stare bene. 

Le sessioni per bambini/e sono: 

sessioni individuali e/o di gruppo di

  • Sentire l’Arte (accompagnato dal movimento corporeo e talvolta la realizzazione di mini performance)
  • Compitiripetizioni 

Con i bambini/e i miei metodi di Sentire l’Arte vogliono promuovere la creatività al massimo. Non si copia o ricopia, non si fanno lavoretti di Pasqua o Natale o Halloween. Non mi piacciono e non li posso proporre. Può benissimo farlo qualcun altro. E anche molto bene. Naturalmente utilizzo varie e peculiari modalità e tecniche per il disegno e la pittura: l’approccio che i bambini (ma anche gli adulti) mettono in pratica durate la realizzazione di lavori o danze sono studiate e preparate da me in maniera completa e originale. I miei metodi non sono a caso, anche se l’improvvisazione prende campo! Propongo meraviglie da immaginare, da realizzare. Le sento, le vedo, mi metto nei panni di chi ho davanti. E le emozioni diverse che sfiorano talvolta gli occhi dei bambini/e, un movimento …mi danno anche modo di improvvisare sul momento cosa c’è da fare e cosa evitare. 

Con poche suggestioni qui al Laboratorio i bambini/e potranno sorprendersi, ancora, inventare con poco… o con molto. Imparano dunque a stare in quel che c’è. Sta a loro. Sono solo aiutati da me a non disperdersi, ma anche a “pigrare”, se è il momento, ad essere rapidi se la situazione lo richiede, o godersi la lentezza. Non metto mano, non intimo a fare ciò che vorrei io o i genitori. Li lascio liberi di esprimersi nella realizzazione delle loro opere. E se si tratta di metter in scena una performance, il margine di improvvisazione ci sarà sempre. Un saggio di danza deve aver tutto perfettamente studiato, nei minimi dettagli. È giusto. Non è però la modalità del Laboratorio: il mio metodo è dare altro, propongo l’imperfezione, anche il disordine per sentirsi a proprio agio, non ci sono punizioni, ma si parla di cosa non va, si esorcizzano le paure o i conflitti… con l’Arte. Insegno che non esiste il brutto o il bello. E che non c’è giusto o sbagliato nel realizzare un’installazione o un disegno. Voglio anche però rassicurare i genitori che coi bambini ci sono regole educative da rispettare, ovviamente, sempre. E che la libertà espressiva non significa “faccio come mi pare” tutto. Cerco di trasmettere che i materiali, gli oggetti, le cose degli altri, sono da rispettare, da trattare con cura e amore. Come fossero la loro stessa mano, una parte del loro corpo: non vogliamo certo che si rompa! E che tutto è prezioso, come noi stessi. 

Cerco di trasmettere ai bambini che ogni cosa o persona, in primis sé stessi, va rispettata, che se per tre volte consecutive per esempio, utilizzano gli stessi oggetti per preparare una loro personale installazione, non è sempre uguale o noioso il risultato: sono loro a creare ed inventare un’opera nuova e diversa. È sempre diversa, perché ogni volta è un’altra volta. Una nuova volta. Un nuovo inizio.

3 notti estive per adulti al Laboratorio

Commenti disabilitati su 3 notti estive per adulti al Laboratorio

Notti Estive al Lab 2021

Notti Estive al Lab 2021

L’inatteso per sorprendermi replica “Respiro abissale & Iguana marina”

Commenti disabilitati su L’inatteso per sorprendermi replica “Respiro abissale & Iguana marina”

07-ADULTI-07-06-site

Domenica mattina, 7 giugno ore 9:15-11:15 circa… nel verde, all’aperto

sarà musica, movimento corporeo, disegno e colore,

sarà l’esplorazione della grazia, della gentilezza e dell’abbassare lo sguardo, dentro noi, sia quel che sia.

E poi gioco.. fino a mettere in vista la nostra potenza e forza e bellezza.

Una lettura. Il mondo animale. Movimento, musica, respiro, profondo. E disegno e colore non mancheranno.

Sarà molto potente, ma anche un gioco.

 

Respiro abissale – Iguana marina. 25 maggio, nel verde, all’aperto!

Commenti disabilitati su Respiro abissale – Iguana marina. 25 maggio, nel verde, all’aperto!

06-ADULTI-25-05-facebook-post

Lunedì 25 maggio ore 18:15-20:00 circa… nel verde, all’aperto

sarà musica, movimento e disegno e colore

sarà l’esplorazione della grazia, della gentilezza e dell’abbassare lo sguardo, dentro noi, sia quel che sia.

E poi gioco.. fino a mettere in vista la nostra potenza e forza e bellezza.

 

Sono un’artista del cambiamento, una grande improvvisatrice. Ma anche creatice di fuoco.

Commenti disabilitati su Sono un’artista del cambiamento, una grande improvvisatrice. Ma anche creatice di fuoco.

Sì, Il Laboratorio che conduco da dodici anni, con il cuore,  riparte:

dal 25 maggio per gli adulti e dal 3 giugno per i bambini

Riapro il laboratorio, non mi sono lamentata, non mi posso abbattere.  Ne ho passati tanti di momenti difficili.

Sì, Il Laboratorio che conduco da dodici anni, con il cuore, da sola ma circondata da tanto amore, è rimasto chiuso per tre mesi. E adesso riapro e riparto:

– dal 25 maggio per gli adulti

– dal 3 giugno per i bambini

 

Lunedì 25 riparto con la conduzione del gruppo adulti col progetto di quest’anno, L’INATTESO PER SORPRENDERMI: non al Lab, ma all’aperto, nel verde. Tutti insieme. Dalle 18:20 alle 20:00 circa…)

Colore, movimento, musica. 

L’INATTESO PER SORPRENDERMI continua e ricomincia.

La sessione nel verde, lunedì prossimo sarà composta da due parti che concludono una trilogia da me ideata. La prima parte è stata svolta dai partecipanti durante il lockdown, con materiale che ho inviato ad ogni persona del gruppo via video, con tracce vocali e musicali. (Qui sul sito ho postato un articolo dove ci sono i contenuti della prima parte; per chi volesse ricevere la sessione, mi contatti).

Mercoledì 3 giugno Il Laboratorio ricomincia con ARTEDI’  per bambini dai 6 ai 13 anni: scatenarsi, dipingere, colorare, leggere, gioire e respirare musica. Come sempre, al Lab, per immaginare e creare. 

Dal 3 al 12 giugno giugno nei giorni feriali

Ogni pomeriggio sarò per i vostri bambini al Laboratorio,

Dalle 15:30 alle 18:30.

Prenotate i vostri bambini a seconda delle vostre esigenze, ad una delle seguenti sessioni:

Dalle 15:30 alle 16:45

(30 minuti per igenizzare se ci fosse cambio turno) 

Dalle 17:15 alle 18:30

Oppure potete lasciarli tutto il pomeriggio

Dalle 15:30 alle 18:30

Max partecipanti a sessione: 3 bambini

Per i bambini dai 3 ai 5 anni sono disponibile al mattino.

 

Per iscrizione e prenotazione contattatemi telefonicamente: 347.87.24.097

 

Per tutti l’iscrizione al Laboratorio è obbligatoria al costo di 10 euro a persona.

 

 

“Sono una cartina geografica fisica”: la prima sessione di una mia trilogia

Commenti disabilitati su “Sono una cartina geografica fisica”: la prima sessione di una mia trilogia

I primi di aprile ho inviato la prima sessione della trilogia al mio gruppo, numeroso, del corso che conduco quest’anno: L’INATTESO PER SORPRENDERMI.

Ho preparato video e traccie vocali e musicali per loro, affinché non perdessero parte dei nostri incontri: da vivere individualmente, l’esperienza, a casa, in pandemia.

Il tema SONO UNA CARTINA GEOGRAFICA FISICA era da tempo che lo covavo: essere come le piante vagabonde, essere e basta, senza limiti. Senza confini. Esseri animali, piante, verdi, esistere tutti, e spalmarsi sulla cartina, essere la cartina geografica stessa. Sorridendo senza che nessuno possa avere valore di meno o di più.

Con video esplicativi  e vocali e musiche ho dato “indicazioni” sul laboratorio da sviluppare: danza, movimento, respirazione, colore e disegno. Per stare al meglio dentro, chiusi, ma totalmente liberi di spaziare. Perché si può.

Ho poi inviato un proseguio, un piccolo INTERMEZZO qualche settimana dopo, come “giunta” al primo tema: per scoprirsi, sentirsi il corpo, davvero, in riservatezza e silenzio musicale. Per inchinarsi di fronte a sé stessi, e ringraziarsi.

Ho preparato con lo stesso tema un laboratorio per bambini, da danzare e colorare.

 

Tutto questo lavoro non l’ho impostato mostrando cosa fare o come. Ma dando solo indicazioni e suggestioni: tutti in qualsiasi condizioni fossero stati, potevano svolgerlo, sia vivendo in una casa grande o solo in un monolocale…E per disegnare e colorare? Bastava una biro, o un lapis, o una matita. Non c’è stato bisogno di dover comprare materiali o altro.

Credo sempre che si possa stare in quel che c’è, utilizzare quel che abbiamo a disposizione, poco o molto. Va sempre bene.

 

 

FIDUCIA è il tema del mese. Lunedì 10 febbraio. Ore 20:45, come sempre

Commenti disabilitati su FIDUCIA è il tema del mese. Lunedì 10 febbraio. Ore 20:45, come sempre

04-ADULTI-10-02-site

Il tema è forte, impegnativo, ma lo affronteremo con gioia ed “esercizi” piacevoli.

Fiducia nell’altro? La cerchiamo, pensando che è sempre altrove da noi. Ce la aspettiamo, la desideriamo. La pretendiamo. Ma in noi? C’è? O siamo spenti e senza luce? O sentiamo solo la mancanza? Dunque forza:

  1. Tramite gioco e danza lunedì sera, “guidati”, ci affideremo, stabili. Ma anche…
  2. Nelle due ore insieme, viaggeremo quasi ad essere piante selvatiche, erbe vagabonde: come lo sono loro, andremo liberi e sicuri.
  3. Danzeremo anche il TangoOlistico®, perché Fiducia in questa danza, significa esplorare anche la sua polarità: la responsabilità. Il T.O. si presta in modo illuminante a tale esplorazione con le sue due parti bene definite. Attraverso questa danza in particolare, vediamo come ci affidiamo agli altri e in che modo ci assumiamo la responsabilità ed ispiriamo la fiducia altrui.

Ti aspetto, prenotati però. Vestiti comoda/o, indossa due paia di calzini e sii puntuale.